Chi Siamo

TURISMO INSOLITO è un portale che nasce per promuovere un turismo diverso da quello che siamo abituati a conoscere, un turismo legato al mistero, alle leggende, ai simboli templari e massoni, agli aneddoti più curiosi che sapranno affascinare tutti gli appassionati di viaggio che sono alla ricerca di informazioni più approfondite rispetto a storia e architettura dei luoghi. TURISMO INSOLITO permette di scoprire situazioni e luoghi costantemente aggiornati per gite domenicali o weekend. Attraverso una ricerca per luogo, per genere o per titolo gli estratti dei racconti pubblicati da William Facchinetti vi porteranno in giro per l’Italia a scoprire un lato INSOLITO del turismo. Un sito per divertirsi, un sito per scoprire, un sito INSOLITO.

TURISMO INSOLITO nasce dalla collaborazione tra William Facchinetti e l’agenzia di comunicazione Mojlab.

WILLIAM FACCHINETTI KERDUDO
William Facchinetti Kerdudo, italo-francese, è scrittore, direttore editoriale ed autore televisivo.
Nel 2008 pubblica la sua prima opera, ‘Guida ai Misteri del lago Maggiore’ (Macchione editore) e collabora con riviste quali TuttoTurismo e siti internet pubblicando articoli di turismo, di approfondimento su tematiche inerenti al mistero e critiche musicali. Seguono le sui guide ‘MILANO, misteri e itinerari insoliti tra realtà e leggenda’ e ‘TORINO, misteri e itinerari insoliti tra realtà e leggenda’ (POLARIS). Pubblica inoltre ‘Potere e Mistero’ e ‘Leggende Metropolitane’ entrambe edite dalla EREMON edizioni. In campo televisivo ha scritto e condotto ‘Pillole di Misteri’ ed è attualmente impegnato alla web-series ‘Lombardia Misteriosa’ su Mystery Channel TV.

MOJLAB
è uno studio grafico che, da anni, è presente nella realtà italiana.
Nel nostro “cantiere” professionalità differenti si incontrano e si coniugano alla ricerca di strategie di comunicazione efficaci affinchè i nostri clienti raggiungano i loro obiettivi.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.